Fondazione Cerratelli

La Fondazione Cerratelli, nata nel 2005, custodisce un archivio di circa 30.000 costumi, creati dall’omonima sartoria fiorentina (1914-1995) per l’opera, la danza, la prosa e il cinema. Manufatti italiani, prodotti in Toscana, che documentano un rapporto singolare tra il costume e le arti performative nel corso del XX secolo.
L’attività sartoriale, inaugurata negli anni della Grande Guerra a Firenze su iniziativa del baritono Arturo Cerratelli, ha alimento l’arte dello spettacolo per tutto il corso del ‘900: nello stretto entourage del fondatore figurano Giacomo Puccini e Pietro Mascagni, che aprono la strada al grande sodalizio di Cerratelli con la lirica.
Le committenze Cerratelli comprendono alcuni tra i maggiori nomi che hanno segnato il corso del costume scenico: pionieri della regia come Jacques Copeau e maestri italiani come Giorgio Strehler, Eduardo De Filippo, Luchino Visconti. Il maestro Franco Zeffirelli, che ha enfatizzato con la sua creatività le potenzialità artistiche della Casa d’Arte, è oggi il Presidente onorario della Fondazione.
Tra le priorità della Fondazione un posto d’onore spetta alla formazione, con l’organizzazione di corsi di alta formazione incentrati sulle specifiche competenze tecnico-culturali del costume design.


Via Statale dell’Abetone, 226 – Pugnano – San Giuliano Terme (PI)
servizionline.cerratelli@gmail.it
050 817.900

www.fondazionecerratelli.it