Dalle macchine di Leonardo all’Industria 4.0

Dalle macchine di Leonardo all’Industria 4.0

Museo Piaggio, Pontedera

1° dicembre 2019 – 29 febbraio 2020

L’idea di ospitare al Museo Piaggio di Pontedera una mostra dedicata al genio di Leonardo in occasione dei 500 anni dalla sua morte prende spunto dalla contemporanea organizzazione, da parte della Fondazione Piaggio, del Museo Leonardiano di Vinci e dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, del convegno di studi Dalla Scientia Machinale alla Robotica e all’Industria 4.0 nella Toscana di Leonardo (Auditorium del Museo Piaggio, 29-30 novembre 2019).

 

 

Il Convegno

Dalla Scientia Machinale alla Robotica e all’Industria 4.0 nella Toscana di Leonardo

29 – 30 novembre 2019
Auditorium Museo Piaggio

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

GIORNO 1
venerdì 29 novembre

8.30 – 9.00 Caffè di benvenuto e registrazione

9.00 – 9.05 Presentazione del Convegno
Riccardo Costagliola – Presidente Fondazione Piaggio

9.05 – 9.30 Saluti istituzionali
Matteo Franconi – Sindaco di Pontedera
Roberta Barsanti – Direttrice del Museo Leonardiano di Vinci
Christian Cipriani Direttore dell’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

 

SESSIONE 1
Società, economia, innovazione, lavoro: viaggio nel tempo del talento, da Leonardo alle rivoluzioni industriali
modera Paolo Dario

SESSIONE 1 – I° PARTE

9.30 – 9.50    Dalla Toscana di Leonardo a Industria 5.0: ispirazioni, elementi d’unione ed eredità
Paolo Dario, Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa

9.50 – 10.10   Innovazione, organizzazione produttiva e formazione del capitale umano nella Firenze rinascimentale
Franco Franceschi, Università degli studi di Siena

10.10 – 10.30   Il secolo d’oro del Rinascimento e l’evoluzione del metodo educativo e delle arti tecnologiche
Andrea Antonioli, Ente Morale Museo e Biblioteca Renzi, San Giovanni in Galilea (FC)

10.30 – 10.50   Scienza e tecnica con l’uomo al centro
Giorgio Metta, Istituto Italiano di Tecnologia (IIT)

COFFEE BREAK

SESSIONE 1 – II° PARTE

11.30 – 11.50  Robotica Industriale e di Servizio: stato dell’arte e tendenze
Arturo Baroncelli, SIRI – Associazione Italiana di Robotica e Automazione, Associazione ex Allievi Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa

11.50 – 12.10   Leonardo da Vinci era un ingegnere 4.0?
Andrea Bonaccorsi, Università di Pisa, IRVAPP (Istituto per la Ricerca Valutativa sulle Politiche Pubbliche presso la Fondazione FBK di Trento)

12.10 – 12.30  New Economic Thinking: un diverso punto di vista sullo Sviluppo
Giovanni Dosi, Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa

12.30– 13.00      Discussione e conclusioni Sessione 1

LUNCH

SESSIONE 2
L’innovazione radicale nella nostra storia: le macchine di Leonardo
modera Roberta Barsanti

SESSIONE 2 – I° PARTE

15.00 – 15.20   Leonardo e il disegno tecnico
Roberta Barsanti, Museo Leonardiano di Vinci

15.20 – 15.40  La nozione di ‘macchina’, in riferimento alla condizione umana, a partire da Leonardo
Barbara Henry, Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa

15.40 – 16.00  Leonardo Da Vinci e gli studi per macchine tessili
Laura Fiesoli, Museo del Tessuto, Prato

COFFEE BREAK

SESSIONE 2 – II° PARTE

16.30 – 16.50   La coclea, Leonardo e l’innovazione e l’invenzione nel Rinascimento
Luisa Dolza, Independent Scholar collaboratrice con diversi centri di ricerca

16.50 – 17.10  Leonardo da Vinci – Tirari, alzari e macchine da cantiere
Alexander Neuwahl, ArtesMechanicae

17.10 – 17.30  La coclea dall’antichità a Leonardo: costruzione e funzionamento
Elio Nenci, Professore Associato in Storia della Scienza presso l’Università degli Studi di Milano

17.30 – 18.15 Discussione e conclusioni Sessione 2

 

 

GIORNO 2
sabato 30 novembre 

8.30 – 9.00  Caffè di benvenuto 

SESSIONE 3
Creatività e modernità per l’industria del futuro
modera Riccardo Costagliola

SESSIONE 3 – I° PARTE

9.00 – 9.20   Piaggio e cultura dell’innovazione
Riccardo Costagliola, Fondazione Piaggio

9.20 – 9.40   Un Tempo di creatività: l’esperienza del Rinascimento
Michele Ciliberto, Scuola Normale Superiore, Accademia Nazionale dei Lincei, Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento

9.40 – 10.00 Robot e automi in Leonardo e nella storia
Sara Taglialagamba, Fondazione Rossana e Carlo Pedretti

10.00 – 10.20  La progettazione delle macchine e la generazione di idee per l’innovazione di prodotto e di processo al tempo di Leonardo
Gaetano Cascini, Politecnico di Milano

COFFEE BREAK

11.00 – 11.20  Leonardo da Vinci in sala operatoria
Franca Melfi, Centro Multispecialistico di Chirurgia Robotica, Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana

11.20 – 11.40  La visione della Natura di Leonardo e le tecnologie di Industria 4.0
Massimo Bergamasco, Scuola Superiore Sant’Anna, Artes 4.0

11.40 – 12.00  Leonardo multidisciplinarietà allo specchio
Perla Gianni Falvo, Art Perception International, ADI Toscana

12.00 – 12.20  Li medici mi creorono e desstrussono: scienza e medicina
Fabio Beltram, Fondazione Pisana per la Scienza ONLUS

12.20 – 13.00     Discussione e conclusioni Sessione 3

13.00 – 13.20  Intervento conclusivo
Monica Barni, Vicepresidente Regione Toscana

LUNCH

15.00   Anteprima della mostra Dalle Macchine di Leonardo all’Industria 4.0 con breve visita guidata a cura di Michele Quirici e Sara Taglialagamba
  

SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE


La mostra

Il filo conduttore che lega gli interventi del convegno al percorso espositivo della mostra è il tentativo di individuare e raccontare al pubblico quali elementi – economici, sociali e di contesto storico-culturale – abbiano contribuito a far emergere il talento di Leonardo e i successivi sviluppi del tessuto manifatturiero, urbano e sociale dell’Italia, allo scopo di indagare la nascita della creatività e dello spirito innovativo. Riservando una particolare attenzione all’attività di Leonardo in Toscana, sua terra d’origine, e senza voler ricostruire forzose genealogie, è possibile infatti individuare proprio nella sua opera e nella sua epoca uno dei nodi fondamentali che hanno reso uno specifico territorio culla di diverse e progressive stagioni di innovazione nel campo della cultura e della tecnologia, dall’ Umanesimo ai giorni nostri. Una chiave di lettura suggerita, nel presente, dalla realtà viva di Pontedera (e dei suoi dintorni), che dispone ancora oggi di un’innovativa infrastruttura industriale e di ricerca, che trova la sua più alta espressione nell’attività produttiva di Piaggio e nei laboratori di ricerca di eccellenza in robotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Due partner che, coadiuvati da un’altra eccellenza del territorio – il Museo Leonardiano di Vinci – hanno scelto di riflettere insieme sull’anniversario leonardiano con uno sguardo aperto a un futuro carico di prospettive e ricco di un passato da cui trarre ispirazione.

 

L’inaugurazione

La mostra avrà una pre-inaugurazione al termine del convegno del 30 novembre e aprirà ufficialmente al pubblico il 1° dicembre.