RELAZIONE ATTIVITÀ 2019

RELAZIONE SULLE ATTIVITÀ SVOLTE NELL' ESERCIZIO 2019

FONDAZIONE PIAGGIO

Se il 2018 era stato un anno di svolta per la Fondazione Piaggio, grazie all’ampliamento del Museo ed al varo di un programma ambizioso di attività culturali e scientifiche di alto livello, il 2019 è stato sicuramente l’anno della sua conferma, l’anno che ne ha definitivamente consacrata l’affermazione come polo di aggregazione culturale e scientifica per un territorio sempre più vasto.

I convegni, i concerti, le pubblicazioni e tutti gli altri eventi culturali organizzati o promossi dalla Fondazione Piaggio sono diventati negli anni sinonimo di qualità e di eccellenza e attirano sempre di più scienziati, letterati, artisti, appassionati e studenti da ogni parte d’Italia e talvolta anche del mondo. La fama e la credibilità acquisite dalla Fondazione Piaggio hanno inoltre permesso non solo il consolidamento dei rapporti con le Istituzioni ed il mondo universitario ma anche l’avvio di collaborazioni con importanti musei, marchi e realtà imprenditoriali del nostro paese.

 

MUSEO PIAGGIO

Il Museo Piaggio nel corso dell’anno ha proseguito il proprio processo di sviluppo ed ha ulteriormente migliorato le proprie strutture espositive realizzando nuovi arredi e nuovi impianti della Sala Vespa che ne hanno migliorato l’estetica e la fruibilità da parte dei visitatori. Le collezioni esposte sono state arricchite da nuove Vespa, nuove Ape, nuovi ciclomotori e nuove moto, tutti veicoli di grande valore storico e di grande interesse per gli appassionati.
La bellezza ed il fascino del Museo, molto apprezzati dai visitatori di tutto il mondo, gli hanno fatto meritare per il quarto anno consecutivo il Certificato di Eccellenza e quindi l’ingresso nella Hall of Fame di Tripadvisor.
Anche il numero di visitatori ha proseguito il suo trend di crescita e l’anno dovrebbe chiudersi con poco meno di 80.000 presenze, registrando pertanto un incremento del 10% circa rispetto al 2018.

 

ARCHIVIO STORICO PIAGGIO

Nel corso del 2019 l’Archivio Storico Piaggio ha, come di consueto, contribuito in maniera determinante a molte delle attività della Fondazione Piaggio. Ha proseguito nel suo prezioso ruolo di supporto alla ricerca e alla gestione delle richieste di consultazione pervenute da parte di studiosi e ricercatori (con un incremento significativo di richieste di consulenza per ricerche scientifiche dall’alto profilo accademico), così come all’attività didattica del Museo e alla ricerca iconografica e documentaria necessaria per la realizzazione di libri e pubblicazioni e per l’allestimento di mostre ed eventi interni ed esterni. Si segnala, in particolare, il lavoro svolto per la realizzazione dei contenuti della mostra Fuoriporta. Un viaggio alla scoperta del gusto e dello stile italiani (15 maggio-10 novembre 2019), in collaborazione con la storica rivista “Cucina italiana”. L’Archivio si è inoltre dimostrato prezioso nel lavoro di verifica dei contenuti informativi interni al Museo, nell’ottica di un generale rinnovamento dei testi esplicativi dei modelli in mostra (più di 200 pezzi).
L’Archivio ha inoltre proseguito e rafforzato la sua collaborazione con gli uffici interni Piaggio per l’attività di consulenza storica, selezione e invio di immagini, in particolare per la realizzazione di alcuni progetti di licensing, a cominciare dall’imponente opera a fascicoli Vespa che passione! 62 fascicoli a cura di Centuaria: l’Archivio Storico ne ha curato la ricerca iconografica e la supervisione storica. Uguale contributo è stato recentemente assicurato al lancio dell’opera Ciao. L’indimenticabile ciclomotore italiano, di prossima uscita in 50 fascicoli a cura della stessa Centauria. Supporto è stato fornito anche per ricerche di immagini allo scopo di fornire ispirazione per le nuove collezioni Lifestyle.

 

PROGETTO CULTURALE

Il Progetto Culturale della Fondazione Piaggio ha registrato anche nel 2019 un ottimo successo, svolgendo un’importante opera di fidelizzazione ed attirando molti nuovi visitatori. Di seguito segnaliamo le attività e gli eventi nei quali si è articolato.

 

LE MOSTRE

Le mostre rappresentano per la Fondazione Piaggio e per il suo Museo un importante veicolo di comunicazione e di attrazione di pubblico. Riportiamo la programmazione di quelle del 2019, tutte patrocinate dalla Regione Toscana:

SUPEREROI AL MUSEO PIAGGIO – I FUMETTI DI GIOVANNI TIMPANO
20 dicembre 2018 / 16 febbraio 2019
Concepita per attrarre al Museo un pubblico giovane ed appassionato di fumetti e “supereroi”, la mostra inaugurata a fine 2018 è proseguita anche nei primi mesi del 2019.

PIO MANZÙ Designer per la mobilità. Idee e progetti 1962-69
2 marzo / 14 aprile
Per celebrare gli 80 anni dalla nascita e i 50 anni dalla scomparsa di Pio Manzù, la mostra celebra uno dei più geniali designer industriali degli anni ’60 e ’70. La sua attività ha spaziato in molti settori ma sono in particolare le sue visioni e le sue realizzazioni in campo automotive che hanno fatto epoca e hanno costituito delle importantissime pietre miliari nella storia dello stile automobilistico, in grado di influenzare lo sviluppo degli autoveicoli dei decenni successivi. In esposizione molti bozzetti ed esercizi di stile realizzati per il Gruppo Piaggio.

FUORI PORTA. Un viaggio alla scoperta della storia del gusto e dello stile italiani
15 maggio – 10 novembre 2019
Fuori Porta è la mostra che celebra il gemellaggio storico tra Vespa e La Cucina Italiana, la celebre rivista che ha diffuso la più autentica cultura del cibo e del buon gusto italiani. Il percorso espositivo è divertente, visuale, curioso, «tondo» come un piatto e come una ruota, ma anche come un oblò che apre un orizzonte su un personaggio, un’epoca, una moda, una curiosità. La mostra è suddivisa in sei sezioni: «Signore e signorine» «All’aria aperta», «Italia Fuori Porta», «Una finestra sul mondo», «Questione di stile» e «Oggi».

DALLE MACCHINE DI LEONARDO ALL’INDUSTRIA 4.0
1 dicembre 2019 / 29 febbraio 2020
Con questa mostra la Fondazione Piaggio ha voluto dare il proprio contributo alle celebrazioni del cinquecentenario della morte di Leonardo Da Vinci. Organizzata in collaborazione con il Museo Leonardiano di Vinci e l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, la mostra è stata inaugurata in occasione del convegno Dalla Scientia Machinale alla Robotica e all’Industria 4.0 nella Toscana di Leonardo. Il filo conduttore che lega il percorso espositivo della mostra agli interventi del convegno è il tentativo di individuare e raccontare al pubblico quali elementi – economici, sociali e di contesto storico-culturale – abbiano contribuito a far emergere il talento di Leonardo e i successivi sviluppi del tessuto manifatturiero, urbano e sociale dell’Italia, allo scopo di indagare la nascita della creatività e dello spirito innovativo.

 

CONCERTI

Il 2019 è stato l’anno di nascita del Pontedera Music Festival, la stagione concertistica frutto dell’importante sinergia tra la Fondazione Piaggio, l’Accademia della Chitarra e l’Accademia Musicale Toscana. Il Pontedera Music Festival rappresenta una svolta nell’offerta concertistica del territorio, distinguendosi per qualità ed articolazione e proponendo nel 2019 un cartellone ricco di ben 26 appuntamenti. Grazie allo sforzo congiunto degli organizzatori e alla decisione della prestigiosa casa discografica fonè di festeggiare i suoi 35 anni di attività in questa stagione concertistica, il Pontedera Music Festival ha visto la presenza di numerosi musicisti di fama internazionale, molti dei quali in prima assoluta nella città di Pontedera. Di seguito i titoli dei concerti in cartellone:

  • Concerto d’arie d’opera e pianoforte. Alessandra Marianelli, soprano, Alessandro Lanini, pianoforte.
  • Concerto del trio Ruggieri – Cesaraccio – Barboro, in collaborazione con l’Associazione Musicale Fanny Mendelssohn.
  • Concerto di San Valentino – Estrorchestra. Ensemble d’archi, direttore Chiara Morandi.
  • Barock! Duo Des Alpes. Claude Hauri, violoncello, Corrado Greco, pianoforte e Ruggieri Cesaraccio Barboro, pianoforte, in collaborazione con la Associazione Musicale Fanny Mendelssohn.
  • Natascia Naldini’s Jazz Trio. Concerto in occasione della presentazione del libro Peccato Mortale di Carlo Lucarelli.
  • Scott Hamilton Quartet in concerto, in collaborazione con fonè.
  • Eleonora Bianchini, voce, Luciano Biondini, fisarmonica e Enzo Pietropaoli, contrabbasso, concerto in collaborazione con fonè.
  • Julian Mazzariello, piano, Enzo Pietropaoli, contrabbasso, concerto in collaborazione con fonè.
  • Ti Racconto Don Giovanni, ensemble di archi e fiati dell’ORT con l’attore Alessandro Riccio.
  • Andrea Castelfranato, chitarra acustica, classica e fingerstyle, concerto in collaborazione con fonè.
  • Duettango, Cesare Chiacchiaretta, bandoneon, Filippo Arlia, piano. Concerto in collaborazione con fonè.
  • I concerti per pianoforte e orchestra di F. Chopin. Susanna Pagano e Glenda Poggianti, pianoforte solista, con l’Ensemble d’archi dell’Accademia della Chitarra.
  • L’Istituto Musicale Mascagni in concerto Jazz per la Fondazione Piaggio.
  • Tributo a De André e PFM – ensemble cameristico.
  • Not(t)e al cinema. Associazione corale libentia cantus, corale polifonica ludus vocalis, coro dell’accademia arti musicali
  • Freddie Mercury & Queen Tribute Night, Emanuele Richiusa in concerto.
  • Tributo a De André & PFM in concerto – Open Air.
  • Passo Dopo, concerto di Francesco Bottai.
  • Not Only Cellist, concerto di Naomi Berrill:
  • Vick Frida in concerto.
  • Esperanto. Gipsy Folk Band.
  • Note Noire Quartet.
  • Concerto Jazz, tappa del Livorno Music Festival.
  • Reflections. Julian Mazzariello, piano.
  • Puccini vs Mascagni. Concerto lirico per solisti e coro dell’Accademia Vocale Città di Livorno diretto da Laura Brioli.
  • Concerto di Natale dell’Accademia della Chitarra.

 

SPETTACOLI

  • L’artista non sono io. Lucio Battisti Umanamente Uomo. A cura di Marco Masoni e Fabrizio Bartelloni, nell’ambito del progetto Spiriti SolitariCantautori ascoltati, visti e raccontati.
  • Scherzando Poeticamente. Spettacolo teatrale con musiche dal vivo, con la partecipazione di Alessandro Riccio e la Regia di Antonella Cenci.

 

PRESENTAZIONI DI LIBRI

  • Peccato mortale, romanzo di Carlo Lucarelli.
  • Quella Panchina di Ryelands Park, romanzo di Benedetta Cerù.
  • So che un giorno tornerai, romanzo di Luca Bianchini.
  • Sogniamo più forte della paura, romanzo di Saverio Tommasi.
  • La misura dell’uomo, romanzo di Marco Malvaldi.
  • La madre segreta di Leonardo da Vinci, romanzo di Marina Marazza.
  • La Squadra Acrobatica Piaggio, libro di esperienze e immagini scritto dai vecchi piloti e collaudatori Piaggio Giuseppe Cau e Ilo Lorenzetti.

 

CONGRESSI E CONVEGNI ORGANIZZATI E/O PATROCINATI DALLA FONDAZIONE PIAGGIO

  • Comunicaimpresa, convegno organizzato in collaborazione con ASCAI (Associazione per lo Sviluppo della Comunicazione Aziendale in Italia).
  • Experience, gioco e apprendimento. L’edutainment come strumento di comunicazione del patrimonio aziendale. Convegno organizzato in occasione dell’Assemblea annuale di Museimpresa.
  • Creative day – Esperienze professionali e nuove visioni. Convegno formativo organizzato in collaborazione con l’Istituto Modartech e destinato agli studenti delle scuole.
  • L’Unione Europea e i Balcani. Convegno organizzato in collaborazione con l’Ambasciata del Montenegro in Italia ed il Consolato del Montenegro per la Toscana.
  • Defibrillatori pubblici: moda o necessità? Incontro divulgativo e formativo destinato agli studenti delle scuole.
  • Leonardopuntozero. Tra genio e innovazione. Un viaggio con Leonardo da Vinci ad Amboise, tra territori da scoprire attraverso un turismo lento e con una mobilità ecologica.
  • Dalla Scientia Machinale alla Robotica e all’Industria 4.0 nella Toscana di Leonardo. Convegno dedicato al genio di Leonardo in occasione dei 500 anni dalla sua morte, organizzato dalla Fondazione Piaggio in collaborazione con il Museo Leonardiano di Vinci e l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Due giorni di relazioni di importanti scienziati e studiosi dei quali la Fondazione Piaggio pubblicherà gli atti.

 

EVENTI E PROGRAMMI DEDICATI AI GIOVANI E AGLI STUDENTI

  • Crea@tivity. Un evento legato all’innovazione e formazione nel campo del design, volto a toccare tutti gli ambiti della progettazione attraverso una formula partecipativa che mette assieme scuole, aziende, studenti ed esperti. Tematica di questa 14esima edizione: CONN-ACTION.
  • Modartech fashion show | Futur is. In passerella creatività e talento con le collezioni e i progetti realizzati dagli studenti dell’Istituto Modartech a conclusione dell’Anno Accademico 2018/2019.
  • Museimpresa Lab – Settimana for teens: Alla scoperta della Vespa … perché ti resta in testa. In occasione della settimana della Cultura d’Impresa il Museo Piaggio aderisce al progetto Museimpresa Lab e propone la #settimanaforteens con il progetto “Alla scoperta della Vespa…perché ti resta in testa” realizzato dagli studenti dell’ITCG Fermi di Pontedera.
  • Cantieri d’Arte 2004/2019. Una Storia di passione. Presentazione del Progetto Cantieri d’Arte 2004/2019. Per celebrare l’esperienza didattica di questi 15 anni, il Comune di Pontedera e la Fondazione Piaggio, in collaborazione con l’associazione L’Ombra Somigliante, il Cred Valdera e il Liceo Classico Scientifico XXV Aprile, nell’ambito dei progetti educativi di zona e con il patrocinio della Regione Toscana, hanno inteso valorizzare la capacità formativa e culturale del percorso che dal 2004 ad oggi ha dato un forte segnale pubblico capace di promuovere la cultura del contemporaneo tramite la sperimentazione dei linguaggi artistici. Presentazione del volume Cantiere d’Arte. Una storia di passione e del documentario prodotto dall’Associazione Ombra Somigliante.
  • Laboratorio ludico – didattico all’insegna della storia della Vespa dagli anni ’40 ad oggi. Organizzato in occasione della Giornata Nazionale delle famiglie al museo, l’evento prevede una visita guidata per grandi e piccini alla mostra FUORIPORTA. Un viaggio alla scoperta della storia del gusto e dello stile italiani e un laboratorio ludico – didattico per bambini con la “rielaborazione” di alcuni piatti tipici della cucina classica italiana (pane, pizza, pasta, frutta e verdura).
  • Noi abbiamo futuro –Undici adolescenti e un Aperadio per salvare il pianeta. Incontro organizzato in collaborazione con Radioimmaginaria, la radio degli adolescenti e il primo network in Europa fatto da ragazzi dagli 11 ai 17 anni. Presentazione del documentario OltrApe, prodotto da Fabrica di Oliviero Toscani, sul viaggio realizzato da undici ragazzi speaker di Radioimmaginaria e del romanzo Noi abbiamo futuro scritto da Michele Ferrari con letture di Renato Raimo nel ruolo di Corradino d’Ascanio.
  • Premiazione dei Giochi Matematici, gara di matematica per gli studenti dei licei.
  • Premiazione di Certamen, gara di lettere classiche per gli studenti dei licei.

 

ALTRI EVENTI

  • Raduni di Vespa Club, Ciao Club e di altri club motociclistici e motoristici.

  • In Vespa dal Museo Piaggio alle Mura. Dalla storia delle due ruote alla vista dall’alto di Pisa.
  • Våffeldagen al Museo Piaggio. Una giornata speciale dedicata agli svedesi in Toscana e ai loro amici. Visita guidata in lingua svedese e festeggiamento del Våffeldag con una tazza di caffè, våffla e altre specialità svedesi presso l’Apebar del Museo.
  • Domeniche di Natale al Museo. Nelle domeniche dell’8, 15 e 22 dicembre, per la prima volta in assoluto, visitatori e turisti possono vivere l’atmosfera natalizia delle “Domeniche al Museo Piaggio”. Il piazzale Corradino d’Ascanio, in versione natalizia, tra luci e suoni ospita Ape Street-food e tipici chalet in legno dove è possibile acquistare prodotti artigianali locali ed eccellenze eno-gastronomiche del territorio. Nel Museo Piaggio il villaggio di Babbo Natale, animazioni e giochi per bambini.

 

PUBBLICAZIONI

VALLIS ARNI # ARNO VALLEY. LA TOSCANA DAL FIUME AL MARE TRA EREDITÀ STORICA E PROSPETTIVE FUTURE. A cura di Maria Luisa Ceccarelli Lemut, Fabrizio Franceschini, Gabriella Garzella, Olimpia Vaccari. Questo nuovo volume della collana di Studi Tommaso Fanfani è il risultato di un progetto che la Fondazione Piaggio ha sviluppato insieme all’Università degli Studi di Pisa, con il supporto delle Amministrazioni Comunali di Pontedera, Pisa e Livorno. E’ stato presentato presso l’Auditorium del Museo Piaggio e presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Pisa è verrà presentato presso la Fondazione Livorno ad inizio 2020.

 

INIZIATIVE ESTERNE AL MUSEO

Come ogni anno, i veicoli storici del Museo e le immagini ed i documenti proveniente dall’Archivio Storico sono stati utilizzati per la realizzazione di eventi di prestigio. Di seguito si elencano le principali iniziative che hanno previsto il prestito di veicoli storici oltre ad immagini e documenti di Archivio.

Prestiti veicoli Museo Piaggio 2019

Belle speranze: il Cinema italiano e i giovani (1948-2018)
ROMA – Il Mattatoio, Piazza Orazio Giustiniani 4
Mostra realizzata dalla Fondazione Ente dello Spettacolo con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e allestita presso il Mattatoio Roma – La Pelanda
www.entespettacolo.org

Vespa GS 150 (1957) – Dal 30 gennaio al 17 marzo


Inside Invention. Dentro la creatività italiana
ROMA – Auditorium Parco della MusicaMostra realizzata da National Geographic Festival delle Scienze in collaborazione in collaborazione con Ufficio Brevetti e Marchi del MISE e con l’Archivio Centrale dello Stato. A cura di Vittorio Marchis.
www.auditorium.com

Vespa GS 150 (1957), Vespa Elettrica (2018) – Dal 29 marzo al 15 aprile


La Volpe Argentata Event
SELVAZZANO DENTRO PADOVA – Golf della Montecchia
Terza edizione dell’evento che celebra “Piero Taruffi, l’Uomo Freccia nella storia delle due ruote”.
www.golfmontecchia.it

Gilera Rondine Circuito (1939) – Dal 24 al 27 maggio


Velocità: dai cavalli dei Gonzaga alle navicelle spaziali
MANTOVA – La Rustica – Palazzo Ducale
Mostra che racconta la velocità come mito del nostro tempo. Progetto di Mantova Creativa con la Scuderia
Tazio Nuvolari e il Complesso Palazzo Ducale di Mantova.
www.mantovaducale.beniculturali.it

Moto Guzzi 8V 500, Vespa GS (1957) – Dal 1 giugno al 30 luglio


Festival dell’Amore
LOVE STORY By Vespa
MILANO (Triennale)
Vespa si racconta al Festival dell’Amore, una storia d’amore ripercorsa attraverso i modelli più iconici dagli anni ’50 alla Vespa elettrica 2019.
www.ilfestivaldellamore.it

Vespa 125 VM1T (1953), Vespa 125 VNB6T (1965), Vespa 125 ET3 VMB1T (1976), Vespa PK 125 ETS VMS1T (1985), Vespa 50 ET2 (1996) – Dal 30 maggio al 10 giugno


Museo Barsanti & Matteucci
LUCCA
Il museo dedicato ai due scienziati lucchesi considerati e accreditati come gli inventori del rivoluzionario motore a scoppio ospita un corner dedicato al Nuovo Museo Piaggio, con l’esposizione di una Vespa d’epoca.
www.barsantiematteucci.it

Vespa 50 R (1971) – Dal 25 luglio al 4 dicembre


London Design Week
LONDRA
Il celebre stilista inglese Tom Dixon ha chiesto di esporre presso il suo showroom la Guzzi V7 “Tomoto” da lui customizzata, in occasione della London Design Week.
story.tomdixon.net

Guzzi V7 Tomoto (2017) – Dal 9 settembre al 30 novembre


Mostra Blue Skies Red Panic
PISA – Museo della Grafica
La mostra fotografica BLUE SKIES, RED PANIC è una mostra fotografica creata dal progetto Fifties in Europe Kaleidoscope, co-finanziato dalla Unione Europea nell’ambito del Programma Connecting European Facility, che, attraverso le immagini di alcuni dei più importanti archivi fotografici europei, illustra gli anni ‘50 in un’Europa emergente.
www.photoconsortium.net

Vespa GS 150 (1957) – Dal 5 al 23 settembre


XII Florence Biennale
FIRENZE  – Fortezza da Basso
La Florence Biennale è la principale esposizione di arte contemporanea a Firenze, dove rappresenta una vetrina d’eccellenza per la produzione artistica contemporanea a livello internazionale.
www.florencebiennale.org

Vespa GS 150 (1957), Sidecar boy (1964) – Dal 15 al 28 ottobre


EICMA – Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori
MILANO
Lo stand di Motociclismo espone il ciclomotore più amato di tutti i tempi, il Ciao.
www.eicma.it

Ciao 9T (1967) – Dal 4 al 12 novembre


EVENTI E CONVEGNI ORGANIZZATI PRESSO I LOCALI DEL MUSEO

Organizzati prevalentemente dalla Fondazione: 50
Organizzati in collaborazione con i soci: 54
Organizzati da terzi: 45

 

I SOCIAL

La strategia SOCIAL del Museo Piaggio ha come obiettivo quello di tenere aggiornati i propri fan sulle attività del Museo e di coinvolgerli nella partecipazione agli eventi.
Rispetto all’anno precedente si è passati da 22796 a 24036 like per la pagina Facebook.
Nel corso del 2019, si è cercato inoltre di valorizzare la storia di Piaggio che il Museo racconta, attraverso la pubblicazione di immagini preziose dell’archivio storico.
Per dare una continuità alle uscite, su Facebook e Instagram, sono state programmate 4 rubriche nel corso dell’anno (festività natalizie, mostra FuoriPorta, vacanze estive e Mostra su Leonardo) da circa 10 post ciascuna.
Su facebook sono stati realizzati 142 post, di cui 36 di immagini di archivio, 42 da rubrica, 54 relativi a eventi e 10 condivisi con Piaggio.

La pagina Instagram attivata alla fine dello scorso anno ha oggi 2948 follower. Nel 2019 sono stati pubblicati 65 post, di cui 36 post da rubrica e 29 post di archivio.

Per Tripadvisor abbiamo raggiunto la hall of fame, raggiungendo per il certificato di eccellenza per il quarto anno consecutivo, con 744 recensioni e un punteggio stabile di 4.5/5 stelle su 5.