Tributo a De André e PFM: Ensemble Cameristico

Tributo a De André e PFM

Ensemble Cameristico

VENERDÌ 24 MAGGIO 2019 – ORE 21.00
MUSEO PIAGGIO

Sintesi dalla tournée che per due anni portò Faber e la Premiata Forneria Marconi in giro per tutta Italia, il primo LP live pubblicato da Fabrizio De André rappresenta un caposaldo della storia della musica italiana. Nell’anno che coincide con il ventennale dalla scomparsa del cantautore i 40 anni dalla pubblicazione dell’album, l’Ensemble Cameristico – formato da 20 musicisti, docenti dell’Accademia Musicale Pontedera – rende omaggio con un’accurata selezione di 14 brani, ovviamente comprensivi di dei suoi più grandi successi che, nella versione dell’arrangiamento PFM, sono rimasti nella memoria del pubblico, basti pensare a Il Pescatore o a La Canzone di Marinella.

Non esistendo alcune edizione a stampa di queste versioni, tutti i brani sono stati appositamente trascritti ed arrangiati, lasciando intatti tonalità, armonie, strutture, soli e linee melodiche secondarie, distribuendo il tutto tra le varie compagini timbriche dell’ensemble.

Lo spettacolo è pensato come una sorta di concerto-narrazione, durante il quale le esecuzioni dei 14 brani orchestrati sono arricchite ed introdotte da aneddoti, testimonianze e notizie che restituiranno la storia della nascita e realizzazione dell’album stesso e dei suoi più grandi successi.

Voci
Natascia Naldini
Valentina Bagni

Musicisti
Luigi Nannetti, flauto
Giuseppe Cataldi, clarinetto
Marco Vanni, sax
Tiziano Puntoni, tromba
Andrea Barsali, chitarre
Glenda Poggianti, pianoforte
Roberto Cecchetti, violino
Eleonora Bandecchi, violino
Martina Benifei, violoncello
Fabrizio Balest, basso elettrico
Giacomo Macelloni, batteria e percussioni

e la partecipazione degli allievi dei corsi superiori:
Cori e armonizzazioni: Eva Silvestri
violini: Viktoria Balducci, Ginevra Ferretti, Agata Guerrazzi, Susan Mao, Lorenzo Petrizzo
viola: Ruben Sapio
percussioni: Gabriele Ciangherotti

Direttore e voce narrante
M° Giovanni Sbolci

TUTTO ESAURITO – PRENOTAZIONI CHIUSE